La lista “Melito Adesso”, preso atto dell’ufficializzazione della “nuova” giunta Carpentieri versione 3.0, esprime tutto il proprio dissenso avverso un’operazione che appare essere priva di logica politica ed amministrativa.

Negli incontri che i rappresentanti della lista “Melito Adesso”  hanno tenuto con il Sindaco in seguito all’apparente azzeramento avvenuto nelle ultime settimane, abbiamo chiesto:

  • Presa d’atto dell’inefficienza e della scarsa produttività della Giunta comunale nominata nel marzo 2014;
  • Azzeramento reale degli incarichi assessoriali al fine di ridistribuirli in virtù delle specifiche competenze ed attitudini individuabili nei futuri componenti;
  • Bocciatura di chi non ha prodotto risultati.

Non solo non è stata seguita nessuna nostra indicazione, ma addirittura ci ritroviamo di fronte ad una giunta che si caratterizza per la presenza di qualche parente diretto di consigliere comunale ( criterio rigidissimo di esclusione  fino a due anni fa ), componenti che per le loro specifiche attitudini professionali avrebbero dovuto ricoprire  settori importanti – addirittura strategici per il bene collettivo – che invece sono stati assegnati a chi, per formazione culturale e lavorativa, poco o nulla ne può masticare della specifica materia, settori che dovrebbero avere a capo uomini/donne con una marcia in più e con esperienza da vendere alle spalle ma invece affidati a chi per la prima volta si affaccia alla politica attiva, redistribuzione di incarichi tra uomini/donne del medesimo partito che hanno il sapore di una bocciatura del predecessore da parte della compagine politica di appartenenza, conferma di incarichi assessoriali a chi sino ad oggi non ha mostrato di saper essere incisivo/a su temi da noi promessi in campagna elettorale e per i quali ci siamo impegnati a trovare una soluzione addirittura nei primi 100 giorni di governo.

Per questo motivo, di fronte alla caparbietà del Sindaco di procedere sulla strada appena intrapresa e da noi assolutamente non condivisa, abbiamo deciso  di non metterci più la faccia chiedendo all’assessore uscente dott. Stefano Capozzi di non accettare alcun incarico.

Nonostante tale invito, lo stesso oggi risulta  “rientrante” ed assegnatario delle medesime deleghe attribuitegli già nel 2014.

L’assessore Capozzi, al quale  – da cittadini –  auguriamo un buon lavoro, ha deciso di accettare l’incarico mettendosi – di fatto – fuori dalla lista  ed entrando in giunta a titolo personale.

Pertanto, comunichiamo che a far data da oggi la lista “Melito Adesso” si dichiara indipendente dalla coalizione politica uscita vincitrice all’apertura delle urne del 2013.

Continueremo a produrre proposte ed a vigilare sul governo della città dall’esterno, consci di rispettare in pieno il mandato popolare conferitoci, disponibili a valutare, caso per caso, i provvedimenti che verranno posti alla nostra attenzione dichiarandoci liberi da qualsivoglia vincolo di maggioranza.

Melito di Napoli, 15/03/2016

Il segretario                            Il Capogruppo                                                               Il consigliere

Stefano Pellecchia              Raffaele Caiazza                                                     Giuseppe Chiantese

ALTRI ARTICOLI CHE POSSONO INTERESSARTI...