Il 2 gennaio scorso, il TG regionale di Rai3 si è occupato di un’altra ( oltre ai The jackal, intendo ) grandissima realtà del territorio melitese di cui vado particolarmente orgoglioso: i “ Singin’ Glory Gospel Choir”.
Apprendo solo oggi questa notizia, vale a dire del servizio giornalistico sulla rete regionale; e la apprendo in un giorno triste come quello che ha segnato l’improvvisa e prematura fine del poeta napoletano Pino Daniele. Una sorta di piccola compensazione rispetto alla grave perdita che ci ha lasciato, stamattina, tutti con un grosso nodo alla gola.
Sono un grande fan dei Singin’ Glory. Non a caso, in uno dei giorni più belli della mia vita, ho avuto l’onore di ascoltarli mentre accompagnavano la celebrazione religiosa del mio matrimonio. Mi ha colpito l’intervista a Vittorio Galdi, direttore del coro, che ha esaltato il loro legame con il territorio di Melito di Napoli. Città che, pur ricca di difficoltà soprattutto per i giovani, li ha visti nascere ed affermarsi.
I Singin’ Glory Gospel Choir amano la musica. Cantano solo per passione, non per lucro. Cantano per diffondere l’amore per la musica. E questa passione che vanno diffondendo e manifestando un po’ ovunque deve renderci – e ci rende – ancor più fieri di loro nello stesso modo in cui – con tanto orgoglio –hanno sottolineato nell’intervista che il coro è nato a Melito. Ma orgoglio a parte, le parole di Vittorio, nel passaggio in cui sottolinea quanto Melito non sia in grado di offrire nulla ai giovani, devono essere da monito per ognuno di noi che ha l’onere e onore di rivestire un ruolo pubblico in questa città. Che queste parole stimolino ciascuno di noi ad impegnarsi di più non solo per sostenere i Singin’ Glory Gospel Choir e aiutarli nella loro missione di diffondere l’arte della musica e del canto, ma soprattutto per riportare ai primi posti, dell’agenda politica programmatica, il tema dei giovani e delle loro esigenze.
Viva i Singin’ Glory Gospel Choir. Viva i giovani della nostra città che, nonostante un contesto talvolta ostile, non smettono di sognare e di provarci!

ALTRI ARTICOLI CHE POSSONO INTERESSARTI...